TOP
Image Alt

qazaqstan.it

Hiking al lago Mametova – 3600 metri

Sono stata al lago Mametova in una bellissima giornata di Agosto in compagnia di un ragazzo austriaco abbastanza fisicato conosciuto su Couchsurfing che si è unito ben volentieri all’impresa. Avevo letto di vari percorsi ma questo mi ispirava particolarmente.
Abbiamo iniziato alla grande con due misunderstanding, il taxi nom ci ha portato fino a Shymbulak come credevamo ma solo fino a Medeo, da li abbiamo dovuto aspettare fino alle 10 che la funicolare aprisse ma non è stato un male, abbiamo usato il tempo rimanente per fare una bella colazione abbondante.
Arrivati A Shymbulak ci siamo accorti che sfortunatamente per il primo pezzo di asfalto non c’erano taxi e avremmo dovuto proseguire a piedi aggiungo altri 8 km al nostro già lungo percorso.
Che dire, la prima ora siamo andati troppo veloci e per poco non ci veniva un attacco cardiaco ahah, abbiamo deciso di rallentare considerando i tanti km da fare.
Il percorso puó essere classificato di media difficoltà, il primo pezzo semplice alla portata di tutti, il secondo abbastanza impegnativo con impennate in salita che ti lasciano senza fiato per circa 2 km con punte da 20-48% e infine sassi e ciottolato.
Il trek in totale dura 18 km, puó essere fatto in 2 giorni, fermandosi al base camp a 3100 mt prima della grande salita o per gli alpinisti più esperti è possibile fare il primo giorno al lago ed eventualmente arrivare all’Heroes Peak (4000 mt) e il secondo al ghiacciaio limitrofo.
Lungo il percorso non sono presenti ristori quindi e bene portarsi tutti i viveri e le tende appresso. Da ricordare che la funicolare che riporta a Medeo chiude alle 5pm, e noi abbiamo fatto in corsa per prenderla dopo i 18km di hiking giornalieri!
Campo base prima del lago
Montagne attorno al lago
Finalmente arrivati!

Post a Comment

You don't have permission to register